(Domanda) Perchè si eseguono gli zigomatici?

Risposta – I medici sottopongono i pazienti atrofici ad intervento di implantologia Zigomatica detta QUAD Zygoma con 4 impianti zigomatici quando attraverso la panoramica, emerge una garave assenza di osso alveolare nella zona posteriore del mascellare superiore.

Come nelle zone rosse cerchiate di questa panoramica

Tramite questa panoramica, puoi iniziare ad individuare le zone dove si trovano queste atrofie posteriori, dove risiede l’osso alveolare mancante quando si parla di grave riassorbimento d’osso posteriore del mascellare superiore.

A questo punto, abbiamo visto capito e comprese, dove sono queste zone con osso mancante, che estensione circa ricoprono quando si parla di grave atrofia, e siamo a questo punto consci di cosa stiamo parlando.

ANDIAMO AVANTI.

A questo punto la domada è:

Prendendo come esempio questa panoramica, un paziente in queste stesse condizione, dovrebbe eseguire esclusivamente la tecnica di implantologia zigomatica QUAD ZYGOMA con 4 impianti zigomatici frontali, per la soluzione?

Assolutamente no’

Oltre l’implantologia Zigomatica QUAD ZYGOMA 4 Zigomatici

Esitono le seguenti tecniche?:

 

  1. 1 Innesto d’osso autologo.
  2. 2 I grandi rialzi del seno mascellare

 

Ed infine la nostra tecnica, che il Prof. Roberto Conte esegue in esclusiva, essendo l’ideatore, presso il centro specialistico di Padova.

La tecnica è:

La tecnica chirurgica del Galileus Cerclage Sinus™

Che casa è la tecnica del Galileus Cerclage Sinus™?

 

E’ la tecnica chirurgica ideata dal Prof. Roberto Conte in 30 anni di esperienza, tra interventi, studi, corsi, alla New York Universiti e all’università di Linone in Francia, con approfondimenti anatomici sui distretti mascellari, con studi propri di anatomia e dissezione su cadave e organizzando corsi per i colleghi medici.

Come riesce questa tecnica a risolvere la mancanza di osso posteriore del mascellare superiore?

 

La tecnica Galileus Cerclage Sinus™, riesce dove altri falliscono, perchè riesce ad inserire gli impianti dentali esattamente dove servono, risolvendo la problematica.

Giustamente vi starete chiedendo, dove vengono posizionati questi impianti in una zona posteriore dove non esiste osso?

Nelle zone cerchiate in rosso, dove manca l’osso alveolare del mascellare, contiguo ma non attaccato risiede un’ulteriore porzione di osso, l’osso Pterigoideo/Palatino, questo osso estremamente duro e resistente di categoria D1, fà parte della famiglia delle ossa BASALI, che non si consumano durante il tempo.

 

Ce cosa sono le ossa Basali?

 

Le ossa basali, sono i nostri pilastri di resistenza, che qualsiasi essere umano dispone, queste ossa, sostengono il cranio in postura eretta, quando le ossa alveolari del mascellare e della mandibola, vengono riassorbite completamente..

Quali sono le ossa Basali?

 

  1. 1 Osso Basale del Processo Canino
  2. 1 Osso Basale del Processo Canino
  3. 1 Osso Basale del Processo Canino

Come avviene quindi la tecnica?

La parte rossa nello scheletro è l’osso Basale del PterigoZigomatico, la porzione d’osso interessata all’ancoraggio dell’impianto Pterigoideo

La Galileus Cerclage Sinus™? è la tecnica di riabilitazione dentale completa che ripristina la dentatura fissa, tramite l’inserimento di 2 impianti pterigoidei, uno per lato, proprio nelle zone atrofiche posteriori, dove manca l’osso alveolare nel mascellare.

In questo modo, viene risolto il gravoso problema, di non possedere tecniche, per inserire gli impianti dentali in queste zone atrofiche complesse.

Ricapitolando la tecnica chirurgica del Galileus Cerclage Sinus™prosegue con l’inserimento di ulteriori impianti:

  1. I due Impianti Pterigoidei, nella sezione 18/28
  2. Ulteriori 2 impianti nella sezione 15/25
  3. Frontalmente si termina con l’inserimneto di 2/4 impianti sub nasali.

Visualizza la tecnica chirurgica del Prof. Roberto Conte Galileus Cerclage Sinus™ Come da immagine sotto

Per questo motivo, durante le visite specialistiche del Prof. Roberto Conte spesso succede, che del numero dei pazienti, provenienti da altri centri, che si sarebbero dovuti sottoporre ad intervento di implantologia zigomatica QUAD ZYGOMA con i 4 zigomatici 2 per ogni zigomo, quasi il 70%100 evita gli zigomatici perchè trovati idonei anatomicamente per sottoponendosi alla nostra tecnica del Galileus Cerclage Sinus™

Nell’immagine che segue puoi vedere un qualsiasi caso grave da zigomatici, che presenta le due tecniche a confronto, ognuna risolvendo una metà del mascellare atrofico, in questo modo, puoi vidionare e comprendere i diversi approcci, le diverse soluzioni.

LE PERCENTUALI OGGI NEL NOSTRO CENTRO RIGUARDANTI QUESTA CASISTICA, COSI’ SI DETERMINA: 7su 10 – il 70%100 evita gli zigomatici

Di 10 pazienti, 7 evitano gli impianti Zigomatici, sottoponendosi alla nostra tecnica del Galileus Cerclage Sinus™

Segue un caso clinico destinato agli impianti zigomatici, per la grave mancanza di osso alveolare posteriore del mascellare superiore, dopo la visita specialistica del Prof. Conte, la paziente è stata riabilitata con la tecnica da lui eseguita del Galileus Cerclage Sinus™ , evitando in questo modo i 4 impianti zigomatici.

Quali sono i benefici al paziente aoltre che eseguire una tecnica meno invasiva?

I benefici, sono sicuramente molteplici, andiamoli a vedere:

 

  1. 1 Stabilità primaria, con impianti ben distribuiti su tutto l’arco crestale del mascellare
  2. 2 Aumento del confort di masticazione
  3. 3 Estetica della protesi, che ottiene grazie ai pterigoidei 14 elementi dentali
  4. 4 Ottenimento di protesi circolari, grazie alla dimunuzione dell’ingobro che avrebbero provocato 4 impianti zigomatici frontali

Implantologia Zigomatica QUAD

Vista Palato della distribuzione degli impianti per sorreggere la protesi dentale fissa, di ognuna delle tecniche a confronto

Tecnica Galileus Cerclage Sinus™

Vista Palato della distribuzione degli impianti per sorreggere la protesi dentale fissa, di ognuna delle tecniche a confronto

Seguono le immagini della riabilitazione della nostra paziente tramite la tecnica del Galileus Cerclage Sinus™ che hà permesso di evitare gli impianti zigomatici vista la gravità di ammanco d’osso alveolare nella zona posteriore del mascellare.

Seguono i momenti di finalizzazione della protesi dentale fissa al termine di 6 mesi di osteointegrazione degli impianti dentali, assistiamo tramite le immagini al momento della sostituzione della protesi dentale fissa provvisoria a quelle fissa definitiva, come puoi vedere, indipendentemente della grave atrofia, le protesi, definitive montate sono 2 circolari senza falsa gengiva altamente estetiche e funzionali, con la totale soddisfazione della paziente.

E il restante 30%100 dei pazienti, che non è riuscito ad evitare i 4 zigomatici, qualte tecnica hà eseguito?

Durante le visite specialistiche che il Prof. Roberto Conte in persona esegue presso il suo centro specialistico di Padova, i pazienti, che non rientrano nelle condizioni anatomiche morfologice, per evitare i 4 impianti zigomatici con tecnina QUAD ZYGOMA, Vengono ugualmente riabilitati con una tecnica chirurgica che esegue il Prof. Conte, che prevedono sempre l’utilizzo degli impianti zigomatici, ma al posto di inserirne 4, la tecnica zigomatica Basale, che esegue il Prof. Conte prevede solo 2 impianti zigomatici frontali 1 per ogni zigomo, nelle parte posteriore, vengono inseriti ulteriori 2 impianti Pterigoidei, meglio bilanciando le forze masticatorie in campo e meno invasiva sul frontale del mascellare.

Come il confronto che abbimo prima eseguito superiormente nella pagina, tra le diverse tecniche chirurgiche:

 

1 Galileus Cerclage Sinus™

2 Implantologia Zigomatica QUAD ZYGOMA 4 Impianti

 

Ora confrontiamo le 2 tecniche chirurgiche zigomatiche, tra la tecnica ordinaria QUAD ZYGOMA  e la sua Variante Basale eseguita dal Prof, Conte:

 

1 Sinistra Implantologia Zigomatica QUAD ZYGOMA 4 Impianti

2 Destra Implantologia Zigomatica Basale (Esguita dal Prof. Conte)

Confronto tecniche chirurgiche zigomatiche:

Tra sinistra QUAD ZYGOMA Ordinaria 4 Impianti Zigomatici Frontali

E destra BASALE (Prof. Conte) 2 Zigomatici + 2 Pterigoidei + Nasali

  1. Tra sinistra QUAD ZYGOMA Ordinaria 4 Impianti Zigomatici Frontali
  1. E destra BASALE (Prof. Conte) 2 Zigomatici + 2 Pterigoidei + Nasali

Le 3 tecniche che risolvono le gravi atrofie posteriore del mascellare superiore, 2 meno invasive della tecnica Zigomatica QUAD

 

  1. 1 Tecnica ordinaria di Implantologia Zigomatica QUAD ZYGOMA
  2. 2 Implantologia Zigomatica Basale
  3. 3 Tecnica chirurgica del Galileus Cerclage Sinus™